Monza – Milano – Bergamo

divider

Pubblicazioni e News

separator

CARCERE AL GENITORE CHE OSTACOLA IL DIRITTO DI VISITA ALL’EX PARTNER

/

foto articoloCARCERE AL GENITORE CHE OSTACOLA IL DIRITTO DI VISITA ALL’EX PARTNER

La Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza n. 50072/16, ha confermato la condanna a tre mesi di carcere ad una donna per aver negato all’ex compagno di vedere la propria figlia nelle tempistiche decise dal giudice per il diritto di visita.

I giudici di legittimità hanno precisato che gli eventuali contrasti o disagi dei figli minori con il genitore non collocatario non possono essere risolti mediante la negazione del diritto di visita all’ex partner.

Gli ermellini, infatti, ad integrale conferma della pronuncia della corte territoriale hanno precisato che il genitore non può farsi giustizia da sé, ma deve chiedere l’intervento dei servizi sociali o ricorrere a provvedimenti sospensivi, in caso contrario può essere ritenuto penalmente responsabile del reato di cui all’art. 388 comma 2 c.p. (mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice).

separator
English